lunedì 23 novembre 2015

Rutta to Kodama di Youko Fujitani


Ultimamente mi sono data un "pochino" ai BL -chi di voi sapeva che esistevano dei siti in italiano che traducevano SOLO yaoi? E ne hanno anche tantissimi!- e quindi eccomi qui a parlare di un manga letto recentemente e ovviamente concluso.

Rutta to Kodama è un manga di genere yaoi, scolastico e ovviamente romantico, di Youko Fujitani, mangaka che ho conosciuto giusto per l'occasione. Il manga è stato pubblicato dal 2009 al 2012 e si compone di soli tre volumi -nel caso non fosse chiaro è concluso -. In Italia è inedito.


La storia è quella di Kodama Miyagi, sedicenne che da poco si è trasferito in un nuovo liceo. Kodama è un ragazzo timido ed impacciato che non ha mai stretto amicizie durature a causa del lavoro del padre, che ha costretto la famiglia a trasferirsi spesso. La sua nuova scuola è stata scelta infatti perchè provvista di dormitorio. Qui Kodama conosce Takao Ruizaki, compagno d'alloggio, ritenuto da tutti un ragazzo violento e problematico e per questo evitato.
Fin da subito però Kodama mostra di non avere nessuna paura di Ruizaki, se soprannominerà subito amichevolmente Rutta - se lo facesse qui in Italia il ragazzo sarebbe preso in giro a dir poco.- e al quale si avvicinerà con una spontaneità che farà cadere tutte le barriere. Ruizaki infatti confesserà ben presto al suo compagno di stanza di essersi innamorato di lui....

Il manga è molto carino e "fresco" e la storia è davvero piacevole da leggere. Niente di pesante e niente drammi particolarmente seri, ho apprezzato molto la leggerezza di questa storia. Ho apprezzato molto anche la presenza di una coppia etero, anche se si trattava solo di personaggi di contorno. Per ragioni sconosciute negli shonen ai e soprattutto gli yaoi sembra quasi che esistano solo le coppie gay, qualunque personaggio secondario apparirà, anche solo per portare una torta, anche solo il cavolo di postino, in certi manga è gay e ha un infatuazione segreta per uno dei protagonisti (no, dai, non ci sta!). Qui no, scuola mista e quindi su una media di 1000 studenti esistono anche coppie etero. Grazie per il realismo sensei  Fujitani, non lo dimenticherò mai! :P

Il manga è stato tradotto in modo amatoriale in italiano ed è reperibile sul sito Tsundere yaoi funk, per chi vuole favorire buona lettura!


Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento