domenica 8 novembre 2015

Blood C



Blood-C è un anime del 2011 nato da una collaborazione fra lo Studio Production I.G ed il gruppo di autrici CLAMP. Composto di una sola stagione di 12 episodi e da un OAV, Blodd-C fa parte (da quel che ho capito) della serie Blood, composta dai film "Blood: The Last Vampire"  e "BLOOD+", il secondo ha effettivamente per protagonista una certa Saya. Io ovviamente non ho visto nessuno dei due...

La trama è all'incirca questa: Saya Kisaragi è una apparentemente normale ragazza dai modi goffi ma di carattere gentile, che vive con il padre, il monaco che gestisce il tempio cittadino, che le ha insegnato l' "arte della spada". Durante il giorno, Saya trascorre il proprio tempo fra la scuola, il tempio e le proprie amicizie, ma quando scende la notte Saya ha il compito di proteggere la propria città da misteriose ed inquietanti creature che ne minacciano la tranquillità.


La trama come l'ho vista io invece è questa: 
Blood C è la storia di una ragazza con un padre anaffettivo, che per ragioni misteriose decide che è proprio compito suo combattere dei mostri che per uno strano caso sono venuti proprio in questo posto dimenticato da Dio e dalla maggior parte degli uomini, Tu nelle prime puntate ovviamente ti chiedi perchè, cibandosi loro di umani, invece di una città iperpopolata abbiano scelto un paesino sperso nel nulla con un numero di abitanti esiguo.
Comunque, tornando al punto, questa povera crista, un adolescente ovviamente, combatte questi mostri per ragioni non note (ha un padre che è due volte lei, ma lei che sembra possa volare via con una folata di vento combatte questi mostri e ovviamente vince) sempre con addosso la divisa scolastica che, regolarmente in ogni episodio, viene mezza distrutta, tanto che dopo essere arrivata la quinto episodio ero abbastanza certa che se non fosse stato un anime la famiglia della ragazza sarebbe finita sul lastrico dalla quantità di divise che avrebbe dovuto procurarsi settimanalmente. C'è da dire che la protagonista va sempre in giro in divisa, quindi forse non ha altri abiti (d'altra parte, spendendo già ciò che spendono in divise sarebbe difficile averne altri. Insomma, la mancanza di vestiti diversi ha una sua logica XD ).
Molte cose appaiono illogiche nei primi episodi, tipo perchè in alcuni episodi non provi nemmeno a salvare una persona e combatta il mostro solo dopo che questo ha ucciso, rovinando per di più l'ennesima divisa. O perchè tutte le notti torni a casa ricoperta di sangue e nessuno la veda mai. O come è possibile che nessuno noti i laghi di sangue che lei lascia in giro. Porca paletta, quando ammazza un mostro finisce sempre per esserci così tanto sangue e ci potresti fare una piscina e invitare i vampiri di Blade a nuotarci!
Il livello di tontaggine che questa ragazza ha con i ragazzi poi supera l'umana comprensione....

Questo è quello che pensi fino a che non arrivi all'episodio 10, dopo di che si cade nello spoiler, ma sento comunque il bisogno di continuare.
Nell'episodio 10 e seguito sembra che Saya inizi vagamente a rinvenirsi e al tempo stesso si trasforma in un ameba incapace di opporsi ai suoi compagni di scuola quando ha fatto fuori dei mostri grossi il quadruplo di loro. Comunque dopo aver saputo che tutti in città sono attori - e hanno portato a un nuovo livello l'espressione "vivere per il proprio lavoro", anche se in questo caso si parla di morire - e che la maggior parte dei ragazzi della sua classe è stata uccisa, con la tacita indifferenza degli attori principali (ma che personcine adorabili!) Saya appare lievemente sconvolta -e io con lei-. Il tutto è stato fatto per un esperimento/film/attacco di sociopatia globale che ha come scopo... niente, assolutamente niente. Doveva essere rispettato un patto fatto con questi affari, un ricco sociopatico c'ha ficcato dentro Saya e un mucchio di telecamere e ha fatto una scommessa... si insomma, alla fine fossi stata Saya avrei fatto fuori tutti indiscriminatamente... ma lei non può far fuori gli esseri umani -che fregatura- che si sono rivelati i veri mostri della situazione...

In pratica Blood-C è un anime che potete tranquillamente fare a meno di vedere, date retta a me!
Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento