lunedì 20 giugno 2016

Kamisama Hajimemashita : un finale che non può che far piangere!


Attenzione: questo articolo contiene spoiler, ma proprio tanti, quindi CHIUNQUE NON VOGLIA CONOSCERE IL FINALE NON LEGGA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ho appena finito di leggere gli ultimi capitoli di Kamisama Hajimemashita e sto trattenendo a stento le lacrime. Il finale è bellissimo, degno delle migliori storie. Vorrei raccontarvelo tutto, ogni singolo dettaglio dopo l'altro, ma non riuscirei comunque a rendere l'idea di quanto abbia amato questo finale. Proverò a parlare invece dei punti che ho amato.

Nanami e Tomoe tornano al tempio Mikage dopo che hanno risolto tutto il casino nell'oltretomba e dopo che è stato deciso che Akura-o rinascerà come umano. Arrivati a casa si presenta a loro Ookuninushi che si propone di realizzare il desiderio di Tomoe di diventare umano, ma Nanami  gli chiede un anno di tempo, per potersi diplomare e pensare bene al loro futuro. Consapevole di non poter restare al tempio e di dover vivere come un essere umano, Nanami inizia a lavorare come se non ci fosse un domani... per mettere da parte i soldi per poi, una volta diplomati andare a vivere con Tomoe. 
Mi è piaciuto l'ottica realistica: il come faremo a vivere nel mondo degli umani senza soldi, una lavoro o una famiglia alle spalle. Tomoe comunque ne sa sempre una più del diavolo e i soldi sembra non saranno un problema...

Ho adorato che anche le altre storyline venissero risolte: Kurama e Ai che finalmente si confessano i reciproci sentimenti - e qui non avrei esattamente disdegnato vederli finire insieme, ma mi accontento di lui che le dice che tornerà da lei-, Akura-o che rinasce come una bambina umana dalla madre Ako, che lo aveva seguito nell'oltretomba; Himemiko e Kotarou che decidono di vivere insieme nel mondo degli Ayakashi, già che Himemiko è incinta.
E poi tutti gli altri personaggi, che si riuniscono insieme per celebrare la loro unione, per felicitarsi, tanto che Nanami si mette a piangere, convinta che non potrà mai essere più felice di quanto lo è in quel momento e Tomoe che le dice invece che la renderà molto più felice di quanto lo è già.

Il finale di Kamisama Hajimemashita è un finale che celebra i legami che si sono intessuti, legami che Nanami ha permesso si formassero, tra personaggi diversi, di posti diversi. Legami importanti, che i cambiamenti non potranno mai spezzare...

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento