venerdì 1 dicembre 2017

Mega crossover DC: Crisis On Earth-X



Buonasera a tutti!
Solo ieri è andata in onda l'ultima parte del crossover e che crossover! Waw! Un botto di cose sconvolgenti una dopo l'altra. Questo corssover sembra essere stato ideato per spezzare il cuore agli spettatori. Quattro telefilm, quattro episodi, circa due ore di visione(come un film) e una serie di avvenimenti davvero sorprendenti.

Dopo aver visto l'ultima puntata ero stupidamente entusiasta, ma anche incredibilmente triste. Mi sono seduta a fissare lo schermo del pc chiedendomi cosa scrivere, come esprimere la  sensazionalità di tutto quanto... è difficile. Il mega Crossover è eccezionale al di là della trama , degli errori, delle assurdità che possono essere presenti nelle scene (e ce ne sono ovviamente). Ma andiamo con ordine.

AVVERTENZA SPOILER
non accetto lamentele: da qui ci sono spoiler e se non volete conoscerli non leggete!


Barry e Iris si sposano e per l'occasione hanno invitato tutti i loro amici a festeggiare: Oliver e Felicity (direttamente da Arrow), Kara e Alex (stranamente questa puntata di Supergirl sembrava più una puntata di The Flash), Sara, Mick, Jefferson e Stain (mi tornano tutti tranne Sara, sopratutto visto che le altre leggende non sono venute).
Durante la cerimonia per lo spettatore (o almeno per me) tre cose appaiono chiare: i costumisti sono fantastici e hanno trovato dei vestiti decenti a tutti (se pensate che sia scontato provate a guardarvi OUAT), gli autori erano indubbiamente fan di Glee e il disastro sarebbe avvenuto alle parole "Se qualcuno conosce una ragione per cui non dovrebbero unirsi in matrimonio parli ora o taccia per sempre". Infatti, puntuale, è avvenuto: i nazisti di Earth X irrompono, la cerimonia viene annullata, il mondo è in pericolo ecc.. ecc... ecc...

Insomma, la solita solfa. Oltre a questa ci sono due colpi di scena scioccanti:

Numero 1 (andando in ordine cronologico): la ricomparsa di Leonard Snart, alias Captain Cold (l'attore è bravissimo e il personaggio molto apprezzato, dev'essere per questo che continuano a farlo ricomparire). Doppelganger proveniente da Earth X, Leonard è altruista, generoso, coraggioso e gay. L'ultima cosa mi ha lasciato perplessa perchè ero convinta che Captain Cold fosse etero e questo mi ha rimandato un po' alla vicenda di Jackson Whittemore di Teen Wolf, in cui sembrava quasi che il personaggio avesse cambiato orientamento sessuale dopo il coming out dell'attore. A onor del vero però la serie The Flash è uscita dopo il coming out dell'attore, quindi è probabilmente solo la sensazione che ha dato a me. Ho comunque apprezzato moltissimo questo nuovo Leonard Snart e ho adorato le scene con Mick (quando gli racconta che sulla sua terra è morto bruciato per salvare dei poliziotti da un edificio in fiamme è stato impagabile!!!!!)

Numero 2: la scomparsa del professor Stein alias  Firestorm. Era già nell'aria da un po', ma non mi aspettavo assolutamente che andasse a finire così. Pensavo se ne sarebbe semplicemente andato, a causa della vecchiaia, a vivere con la moglie, la figlia e la nipote (il personaggio intendo), invece Martin Stein è morto come solo un vero eroe può morire: salvando la vita agli altri. Ha riportato il suo team a casa e ha rinunciato alla vita per salvare Jax, che per lui era come un figlio. I momenti con loro due sono tra i più dolci in questi episodi. Alla fine il professor Stein ci strappa il cuore in mille pezzi con la sua dolcezza, la generosità  e il coraggio (un applauso al bravissimo Victor Garber, che ha saputo rendere questo personaggio davvero al meglio).
Tante, ma veramente tante lacrime, per quelle scene.

Il finale, non serve dirlo (o forse si) è un lieto fine, con le lacrime di mezzo (ovviamente) in cui vediamo i protagonisti di due delle prime serie (Arrow e Flash) trovare quella felicità di cui gioiamo -sposandosi- e che gli autori saranno felici di fare a pezzi nei prossimi episodi.




Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento