domenica 24 agosto 2014

Book Jar: una nuova moda tra i lettori?


Poco tempo fa, in un gruppo di lettori su facebook, una ragazza postò una foto di un barattolo con dentro un mucchio di foglietti colorati, dicendo che era la sua book jar. In quel momento non avevo idea di cosa fosse,  fortunatamente la suddetta ragazza scrisse una spiegazione: una book jar, per chi come me non lo sapesse, è un barattolo con dentro dei foglietti con il titolo dei libri da leggere. L'idea, carina e semplice, è che una volta finito il libro che stai leggendo tu peschi lì prossimo titolo. Per chi tende ad accumulare molti libri ed è sempre indecisa su quale leggere dopo, questa idea risulta anche molto utile. 

La suddetta ragazza però non fu l'unica a postare la foto, e tutte le book jar che misero erano carinissime! Sempre più incuriosita, mi sono messa a cercare foto in internet delle book jar e ho trovato un po' di tutto! Non ci sono sono barattoli, a volte anche deliziosamente rifiniti a mano, con adesivi e colori, ma anche sono tazzine che traboccano di foglietti, palle di vetro in stile acquario per i pesci rossi piene zeppe di titoli scritti su post-it colorati, bicchieri della Nutella utilizzati come contenitori ecc... ecc...

Volendo è anche un idea che aiuta a prendere consapevolezza: bisogna comunque farsi un elenco di libri e poi trascriverli sui foglietti da mettere nel contenitore. Avere un riscontro visivo simile... dopo non puoi più dire: "beh, non sono poi così tanti!". Anche per questo non la vedo come un idea adatta a me. Vedere i foglietti bianchi o colorati riempire il contenitore... beh, all'inizio penso lo troverei anche carino, ma già mi immagino che li fisso, quei pezzi di carta, che si accumulano come neve dentro il recipiente di vetro, quindi trasparente... a me prenderebbe male! Anche perchè ne ho un infinità da leggere. Magari a chi ne ha pochi, un numero che rientra nei 50 o inferiore, potrebbe non succedere. Poi, io, comunque le letture le scelgo in base all'umore del momento, quindi forse questa idea per me non funzionerebbe molto....

Come idea comunque resta carina, ed è anche un modo semplice e divertente per rimettere in moto la propria creatività :)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento