venerdì 3 luglio 2015

Teen Wolf : l'inizio della quinta stagione



Superando il trauma caldo di questo luglio che sembra essere determinato a cuocerci tutti, ho trovato il coraggio di avvicinarmi al pc per rompere le scatole anche a voi parlandovi dell'inizio di questa nuova, horrorifica, stagione di Teen Wolf. 

Cominciamo dalle parti che mi sono piaciute di più:

L'inizio:
Lydia è rinchiusa, tanto per cambiare, all'Eichen Hause. Inizialmente pare catatonica, salvo poi darsi alla fuga dimostrando che il suo urlo da Banshee ha assunto la funzione tipo di onda d'urto (a me ha dato quell'impressione) e sfoggiando abilità combattive che inutility Kira si sogna di notte (scusate la scarsa qualità della gif).


Viene purtroppo bloccata da Aiden che si dimostrerà non essere realmente Aiden, il che mi ha portato a riflettere su una cosa: perchè Lydia creda che quello sia davvero Aiden, il personaggio deve essere tornato già prima, altrimenti trovandoselo davanti dal nulla col cavolo che si sarebbe fermata.

Liam
La storia, dopo la cattura di Lydia, torna indietro, a quando tutto è cominciato: Stiles sta cercando di trovare degli alloggi per il college tutti vicini, Scott pensa che presto arriverà una svolta e Liam è incatenato ad un albero dopo che, alla luna piena precedente, era corso in giro nudo trasformato in licantropo. XD XD XD
Mi è piaciuto molto Liam, non posso più soprannominarlo Jack 2.0 perchè ormai si differenzia moltissimo dal personaggio di Jackson. Apprezzo moltissimo anche il suo rapporto con Scott, che sembra prendersi davvero cura di lui come Alpha. Come dice Scott, Liam è potente, ma sta ancora imparando, tuttavia la lealtà del ragazzo, che corre in soccorso del suo "capobranco" appena sente che è in pericolo, mi è piaciuta tantissimo.

Malia e...
Un altro rapporto a cui viene dato finalmente un minimo di spazio (ma proprio minimo) è il rapporto tra Mailia e il padre. Un po' come per Lydia (ma lei già di più), il padre di Malia, da quando la ragazza è apparsa nella serie, è stato per lo più latitante. La stagione scorsa continuavo a chiedermi dove fosse mentre la figlia dormiva con Stiles. Qui finalmente lo vediamo prendersi cura di lei e minacciare velatamente il ragazzo. Malia, che ancora non sa comportarsi da "umana" al 100% (ma noi l'adoriamo anche per questo) è preoccupata di non essere ammessa all'ultimo anno come gli altri (ovviamente poi viene ammessa). Ho apprezzato molto la ragazza in coppia con Stiles, al di là del duo comico, perchè quando sono a scuola e il ragazzo le confessa che ha paura di perdere i suoi amici, è lei a rassicurarlo e a placare in qualche modo le sue ansie. Già dalla stagione scorsa la loro coppia era una delle mie preferite, credo che qui possa solo amarla di più.

Stiles:
Il solito, divertentissimo Stiles, che ci regala da subito un mucchio di risate. Stiles che è preoccupato di perdere i suoi amici una volta finita la scuola, che è ossessivo e dolce da morire. Stiles che è Stiles insomma e che non si può non apprezzare sempre e comunque.

Jordan Parrish e Lydia
Nella scorsa stagione Jordan e Lydia si erano avvicinati moltissimo. Ricordo infatti che alla fine della quarta stagione Lydia si era proposta di aiutare Jordan a scoprire che tipo di creatura lui fosse, forse in parte per il modo in cui la ragazza aveva scoperto di essere una banshee.
Nel mio ultimo commento sulla quarta stagione li avevo classificati come "la possibile futura coppia più interessante" e sembra infatti, già dal primo episodio, che il nostro vice sceriffo si sia preso una bella cotta per la nostra banshee. Ovviamente li Parrish è agonizzante e la Lydia che vede sembra essere solo un'allucinazione, ma getta le basi sul fatto che tra i due ci sia qualcosa. Non ci resta che attendere i prossimi episodi per saperlo.

I cattivi: 
Sono inquietanti al punto giusto e non sai che aspetto abbiano in realtà per via delle maschere. Purtroppo non ho potuto fare uno stamp con tutti e tre perchè non ho trovato una scena in cui si vedessero decentemente, erano tutte troppo scure. Sembrano della specie di scienziati pazzi del soprannaturale, inquietantissimi.

Se questi sono stati gli "up" indubbiamente ci sono dei "down", e in questo caso sono:

Kira e...
Scott e Kira sono carini e coccolosi come al solito. Lui corre a prenderla in moto, va contromano in autostrada senza beccarsi multe, si baciano sotto la pioggia... Come coppia però, se devo essere sincera, non mi fanno né freddo né caldo (non tifo per loro e non li schifo). 
A questo scarso entusiasmo per loro si aggiunge la storia, che sembra (ma spero non sia) fine a se stessa, che tira fuori la madre di Kira sulla caccia selvaggia. 
Il problema non è questo comunque, il problema è che le capacità combattive di Kira sono vicine allo 0 assoluto. L'unica cosa spettacolare che ha fatto è stata trasformare la cintura in katana, poi tre secondi dopo si è fatta atterrare dal cattivo di turno con gli artigli al led (per gli addetti agli effetti speciali: seriously guys? Artigli così finti non li ho mai visti!). Quanto meno ci riprova, con lo stesso esito, ma almeno si può dire che non si arrende. Fortuna vuole che alla fine Scott si rinviene e lo mette KO. 

La cerimonia delle firme:
Okay quella di Malia che in un certo senso è una presa di posizione: non è Malia Hale, la famiglia che riconosce come propria non sono loro, ma i Tate. Lei è Malia Tate e la firma è un modo per sottolinearlo.
Per quanto riguarda invece il "DH", Derek Hale, non mi ha fatto né freddo né caldo, avrei preferito avere l'attore in carne e ossa (magari apparirà), ma metterla solo per ricordarci che ha frequentato anche lui il liceo... bah....
E ora passiamo all'unica firma che ha spezzato un pochino il cuore a tutti: AA. 
Dopo una stagione intera gli sceneggiatori si sono miracolosamente ricordati che effettivamente Allison era morta e che di fatto era uno dei personaggi principali. Quindi forse -e dico forse- era il caso di mostrare che agli altri personaggi principali, tra cui spiccano il suo ex ragazzo nonché protagonista della serie e la sua migliore amica, erano un minimo dispiaciuti per la sua prematura scomparsa. Scomparsa avvenuta, aggiungerei, davanti ai loro occhi. Ma va tutto bene, c'è solo voluto una stagione intera perché si mostrassero un minimo tristi della sua morte...

Abbiamo anche un nuovo arrivo: Theo, di cui parlerò di più nel post riservato al secondo episodio (me li sono visti tutti e due all'inizio della settimana, e poi ho passato le serate successive a riguardarli ^^). 

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento