lunedì 15 giugno 2015

Puoi fidarti di me di Leisa Rayven



<<[...]le persone sono come i libri. A chiunque entri nella nostra vita concediamo di sbirciare qualche pagina. Se noi piacciamo a loro, ne mostriamo qualcuna in più. Se loro piacciono a noi, vogliamo che leggano anche le parti più nascoste. Alcuni lasceranno delle note a margine, lasceranno un segno su di noi e sulla nostra storia. In definitiva, però, le parole già stampate, quelle che ci rappresentano come individui, non si possono modificare senza il nostro consenso. [...]»

Finalmente è uscita la "seconda parte" di Cancella il giorno che mi hai incontrato. Visto come era troncata la fine e visto anche l'inizio di questo libro non si può, a mio avviso, parlare di un vero e proprio libro, ma più che altro di una seconda parte del primo libro.

Titolo: Puoi fidarti di me
Titolo Originale: Broken Juliette
Autore: Leisa Rayven
Editore: Fabbri
Genere: New Adult
Data d'uscita: 11 Giugno 2015
Prezzo: €4.99 (ebook)
Trama: La forza dell’amore vince sempre. Tranne quando manda in pezzi tutto. Cassie e Ethan si sono conosciuti, poco più che ventenni, all’Accademia d’Arte di New York: elettrizzanti ed esplosivi sulla scena, complicati e riservati dietro le quinte. Travolti da un’attrazione che li ha avvicinati sin dal primo istante. Si sono amati. Si sono spezzati il cuore.
È passato qualche anno e Ethan di nuovo ha mandato al l’aria tutto: ora deve convincere Cassie di essere cambiato, di essere finalmente l’uomo che lei merita. Cassie, però, non ha dimenticato, e alle sue orecchie le promesse di Ethan suonano come minacce.
Lui per convincerla è disposto a tutto: le offre uno sguardo sulla sua parte più nascosta, permettendole di leggere i suoi diari scritti all’epoca del college. Ma come può Cassie concedergli un’altra possibilità sapendo che potrebbe distruggerla di nuovo?
Come se non bastasse, i due si ritrovano a recitare insieme in uno spettacolo romantico e sensuale, che mette a dura prova i loro istinti più inconfessabili, annullando ogni razionalità. Il copione sembra ripetersi: se Romeo e Giulietta li ha fatti avvicinare, questa nuova pièce rischia di distruggerli una volta per tutte.
Shakespeare una volta ha scritto: “Mai è stato liscio il corso del vero amore”. Sembra proprio che quella frase sia stata pensata per Ethan e Cassie…
Voto: 


La mia opinione:  quello che penso di questo libro è riassumibile in tre lettere: "bah".
Facciamo un passio indietro, questo è il seguito di "Cancella il giorno che mi hai incontrato", a parte motivi di lucro però non vedo altre ragioni per cui questo libro dovrebbe esistere. Seriamente, non ce ne sono.
Per quanto riguarda la trama sappiamo finalmente cosa ha fatto di tanto orribile Ethan; l'ha lasciata, due volte. La prima volta era da ammazzare, la seconda non tanto. Oh, non fraintendimaoci, si è comunque comportato male non dicendole niente, ma essenzialmente ha fatto bene, lei stava rinunciando a tutto il suo futuro per lui e questo a mio parere era ingiusto, per entrambi. Certo avrebbe potuto comportarsi meglio, ma non la vedo una cosa così tragica da provocarle tutto questo odio, perchè al di là del comportamento disonesto e della ferita, uno ci dovrebbe arrivare che lui in quel modo le ha salvato la carriera. 

Comunque siamo nel presente e lei lo odia... si, certo. Ferite impossibili da richiudere .... che cicatrizzano in cinque minuti netti. Meglio così, certo, solo che dopo che te la sei menata per tutte quelle pagine con "lo odio, non posso perdonarlo", almeno dovrebbe opporre più resistenza. Il libro inizia che mettono in scena uno spettacolo e non hanno nemmeno il tempo di finirlo che, ta-dan, sono già tornati insieme felici e contenti. A me non torna, non so a voi.
Comunque il libro non è male, è anche abbastanza divertente e comico, mi è piaciuto davvero tanto.  I personaggi e la storia sono costruiti abbastanza bene, tutto sommato. Mi piace che Cassie non sia semplicemente qualcuno che accetta tutto, ma sappia il fatto suo, e la storia di Buzz... mamma che ridere! 
Non merita a mio avviso , nonostante tutto questo, un voto pieno, ma è una lettura davvero molto piacevole.
Consigliato (o meglio consigliati).
Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento