sabato 18 gennaio 2014

The Gates - Dietro il cancello


Brevissima serie di 13 episodi, The Gates è una serie tv del 2010 che è stata interrotta dopo la prima stagione. La serie ovviamente è arrivata anche in Italia, dove è stata trasmessa da Fox a partire dal dicembre 2010.

Il Gates è una comunità che vive in un quartiere costruito all'interno di una gigantesca recinzione. In realtà più che un singolo quartiere è una vera e propria città, tutta circoscritta all'interno di questo immenso cancello. Gigantesche ville con piscina, scuole, negozi di vario genere, caffetterie, una stazione di polizia, banche, studi medici, laghi e foreste: all'interno di the gates c'è tutto questo. Di fatto è un luogo per ricchi, abitare lì costa una piccola fortunata, ma il luogo garantisce una sicurezza assoluta. Nessuno entra e nessuno esce senza passare dal cancello, il posto è pieno di telecamere, la sicurezza è costantemente garantita.

La storia inizia quando la famiglia Monhan (madre, padre e due figli) si trasferisce a vivere lì, dopo che il capofamiglia Nick ha accettato il ruolo si capo della polizia, lasciando il suo vecchio lavoro a Chicago.
I ragazzi iniziano ad andare entrambi a scuola, a stringere amicizie. In particolare il figlio adolescente Charlie si lega a una sua compagna di scuola, Andie. Anche la moglie fa amicizia con i vicini e si crea il suo gruppo di amiche, tra cui la vicina Clare Radcliff.
Ma qualcosa non va in quel posto, è palese.
Segreti si celano dietro massicce porte in legno pregiato, si nascondono alla luce del sole tra le strade dei negozi, si rincorrono nelle notti di luna nelle foreste fitte.... Devo essere più esplicita? A the gates una buona fetta della popolazione è costituita da creature soprannaturali. Sotto l'aspetto di adolescenti normali si nascondono licantropi, succubi e streghe, tra i normali e noiosi vicini che vengono a presentarsi con una torta ci sono vampiri assetati di sangue. Ma vige un divieto all'interno del cancello: non far del male agli umani, mai, i quali devono però rimanere all'oscuro della vera natura delle persone che gli vivono a fianco.

I personaggi:

Nick Monhan interpretato da Frenk Grillo
Ex detective della omicidi di Chicago, si dimostra essere un tipo molto elastico, riesce ad accettare l'esistenza dei vampiri, licantropi ecc... e a interagire con tutti loro in modo da far prevalere la giustizia e non i propri pregiudizi. Ha un forte senso della giustizia, è incredibilmente leale e molto attaccato alla famiglia

Sarah Monhan interpretata da Marisol Nichols
Moglie di Nick, è una donna incredibilmente dolce, sebbene fin troppo ingenua e facilmente manipolabile. Non è un personaggio particolarmente importante, perchè sinceramente la sua funzione principale è essere manipolata da Devon.

Charlie Monhan interpretato da Travis Caldwell
E' il figlio adolescente di Nick e Sarah Monhan, appena arrivato si innamora proprio dell'unica succuba della scuola (tra l'altro l'unica che si trova al Gates, del tipo che se le cerca con il lanternino!) e sembra non stringere praticamente altre amicizie per tutta la serie, c'è in realtà un episodio in cui si avvicina a una ragazza, ma la ragazza lo avvicina solo per usarlo, quindi...
Non ha una grandissima rilevanza nella serie, tant'è vero che praticamente non sa niente della vera natura delle persone che vivono al Gates, cosa che lo porta quasi alla morte (e qui non voglio spolierare, ma la rilevanza di questo personaggio viene fuori alla fine).



Dylan Radcliff interpretato da Luke Mably
Dylan è un vampiro centenario, ha una grande azienda (o ci lavora soltanto, non ho ben capito). Non brucia alla luce del sole grazie a una crema particolare, non si nutre di esseri umani perché la legge del Gates lo vieta, aglio e acqua santa non gli fanno niente.
Ha una figlia adottiva e una moglie, vampira anche lei. Diventa amico di Nick, è un tipo estremamente pratico ed abbastanza una brava persona.

Claire Radcliff interpretata da Rhona Mitra
Moglie di Dylan, vampira centenaria, causerà non pochi problemi al Gates a causa di un vecchio amico che spunterà dal nulla, è molto attaccata alla figlia e, dopo il suo arrivo, diventa la migliore amica di Sarah.

Andie Bates interpretata da Skyler Samuels
Sccuba, ma anche ragazza dolce e gentile, fa strage di cuori. A contendersi il suo di cuore ci sono Charlie e Brett.
La ragazza scopre tardivamente la sua vera natura, dato che sua madre è morta anni prima e suo padre le ha sempre tenuto nascosto la verità. Come tutte le succubi (o almeno credo), Andie ha una sorta di strano livido, quasi una specie di vena in rilievo, violacea, che si estende su tutta la schiena fino al braccio destro. Più diventa estesa più vuol dire che il suo "lato succubo" è affamato. Inizialmente Peg, la strega madre della sua migliore amica, le da delle pasticche per controllarlo, che però le causano non pochi effetti spiacevoli.

Brett Crezski interpretato da Colton Haynes
Licantropo, ragazzo più popolare della scuola, innamorato di Andie, inizialmente reticente, entra poi a far parte del branco. Come licantropo è più veloce e più forte, e guarisce più in fretta degli esseri umani. Gli occhi gli possono diventare dorati

Lukas Ford interpretato da James Preston 
Guida il branco. All'inizio della serie è un ragazzo abbastanza turbolento, diventa poi un tipo molto più pacato dopo che il padre (un uomo violento) si allontana da casa.

Lexie Wade  interpretata da Rachel DiPillo
Licantropo membro del branco, odia Andie, ha un debole per Brett.


Devon interpretata da Chandra West
Devon è una strega, lavora con le erbe e altri "ingredienti" a volte anche raccapriccianti. Usa anche la magia nera, per questo, nonostante prima fosse sua allieva, ora è spesso in conflitto con Peg. Devon ha un salone di bellezza ed è praticamente il personaggio più odiato di tutta la serie.

Peg Mueller interpretata da Victoria Platt
Strega nonché medico della città, pratica solo la magia bianca. Come personaggio è positivo, ma appare raramente. Ha una figlia che è la miglior amica di Andie.

La mia opinione:

Troppi personaggi per troppi pochi episodi (sopra ho messo quelli che sono i più ricorrenti, ma ci sarebbe da aggiungere a questi anche alcuni licantropi adulti e i due poliziotti che lavorano con Nick, solo che non volevo farla troppo lunga), e per quanto gli attori siano bravi la storia non riesce a prendere. Dovrebbero scegliere un filone: o i protagonisti sono gli adolescenti e di sfondo ci sono i vari casini degli adulti, o i protagonisti sono gli adulti e di sfondo ci sono i vari casini degli adolescenti. Qui sono in troppi a contendersi il podio! La storia quindi non prende, ma non è nemmeno noiosa. Un peccato che sia stata cancellata, non avrei schifato un seguito!
Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento