venerdì 31 gennaio 2014

American Horror Story Coven Sessione 3 Episodio 13 “The Seven Wonders”


Oh mio Dio! Non avete idea di come ero emozionata quando ho premuto play ed è iniziata... l'ultima puntata di American Horror Story: Coven!
Stavo pensando a quanto fossi triste che fossero solo 13 episodi, a quanto ami le streghe e a quanto abbia amato alla follia questa stagione... e poi è iniziata! La puntata numero 13, un numero molto fortunato per le streghe!
Con il cuore in gola ho premuto paly e... è iniziato un video musicale! Lì per lì mi sono smontata, ma poi rimango sempre con gli occhi sbrilluccicanti quando guardo le streghe dei film o telefilm fare magie, anche se solo candele che si accendono, piante che ricrescono e letti che lievitano. Comunque sia i primi tre minuti sono tutti per Stevie Nicks.
Sigla e poi... be, in realtà l'ultima cena, ma poi ci sono le Sette Meraviglie!
Siamo sincere: le ho amate! Troppo spettacolari! Tutte quelle magie! O meglio tutti quegli effetti speciali che sapevano di magie! La prima delle Sette Meraviglie, la telecinesi, praticamente la sanno fare tutte. Sono rimasta sorpresa che anche Queenie e Misty Day ci riuscissero. La seconda, il controllo mentale, come sopra e anche qui ero abbastanza sorpresa perchè non c'era stato segno che tutte avessero acquisito questa capacità. 
Ma poi si arriva alla discesa negli inferi... devo dire che ero certa che Queenie ci sarebbe riuscita al primo colpo. Visto che Madison era già morta e tornata in vita ero abbastanza sicura anche di lei. Zoe invece si è svegliata terrorizzata, aveva sognato Kyle che le ripeteva che non la amava, ancora e ancora. Il tempo scorre, la sabbia nella clessidra sta finendo e l'unica che ancora dorme è Misty. La nostra strega data da tutti per suprema muore tra le braccia di una Delia in lacrime, la sua anima non è riuscita a tornare nel suo corpo, che si disfà trasformandosi in cenere... Sinceramente ero sicura che non fosse lei la prossima Suprema ma ci sono rimasta comunque malissimo. Povera Misty, mi piaceva abbastanza, era così fuori di testa...
Tuttavia non c'è tempo per piangere, manca una Suprema che guidi la congrega. O sarebbe meglio dire che quella grandissima stronza di Madison non ha tempo per piangere, vuole diventare la Suprema (se è lei, ho pensato in quel momento, mi sparo! Ma puntavo ancora tutto su Zoe...). E così si passa alla prossima prova: trasmutazione. 
Le ragazze, esasperate dal clima pesante, iniziano a rincorrersi, giocando, svanendo e riapparendo in punti diversi, regalando un momento di spensieratezza... che viene presto interrotto. Zoe infatti commette un errore e finisce inchiodata al cancello d'entrata. Viene recuperata e Queenie prova a salvarla senza riuscirci: non è dunque lei la prossima suprema e ovviamente non può essere Zoe che è ormai morta. Rimane solo Madison, che si rifiuta di riportare in vita Zoe. A piangere la sua morte, oltre a Kyle, ci sono anche Myrtle e Cordelia. La prima coglie l'occasione per far notare alla seconda che i suoi poteri sono sempre stati frenati, ma se fossero lasciati liberi niente le impedirebbe di essere lei la nuova Suprema. E così è: Delia si sottopone a tutte le prove, passandole. Riporta in vita Zoe, proprio mentre Kyle, furioso per la sua morte, ci fa il benedetto piacere di uccidere Madison! (Grazie per questo, signore!)
Cordelia è la nuova Suprema, ora risanata e potente, porta la congrega verso un bellissimo e brillante nuovo futuro, uscendo dall'ombra. Dichiara pubblicamente di essere una strega, che le streghe esistono e che la loro scuola è pronta ad accogliere a braccia aperte le streghe della nuova generazione. Tuttavia ci sono ancora ombre nel suo regno: una strega che ha nuociuto ad altre streghe e non è stata punita per questo. Myrtle parla con franchezza a Cordelia, dicendole che, perchè non ci siano ombre su ciò che fa, come Suprema, lei deve punirla e sebbene con il cuore a pezzi, non riuscendo a trovare modo di persuaderla, Delia acconsente. Così, in una giornata di sole, Myrtle con un elegante e alquanto brillante vestito rosso, si dirige sorridente verso il rogo, fire di quella che per lei è stata una figlia e sicura sul felice futuro che attende la congrega.
E non si sbaglia, sul futuro! Infatti centinaia di ragazze, centinaia di streghe, sono in attesa di entrare in casa, di iniziare ad essere ciò che a quanto pare sono nate per essere, e tutto grazie a Cordelia!
Se solo quella grandissima bastarda di Fiona fosse viva e potesse vedere che figlia eccezionale ha avuto. 
Oh, ma aspettate!
Devo dire che mi ero convinta anch'io della morte di Fiona, certissima, giuro. Ma invece eccola! E per la prima volta in tutta la stagione madre e figlia, vecchia (malata e prossima alla morte) Suprema e nuova Suprema, si confrontano alla pari.
Bellissimo pezzo, davvero! Dà anche una certa soddisfazione, voglio dire, tutti abbiamo sempre (magari segretamente) voluto che Cordelia mandasse la madre a quel paese. Non dà soddisfazione, ma vedi nelle azioni della nuova Suprema non solo bontà, ma la capacità di andare oltre. Bellissima scena davvero. 
Fiona muore e va dove volevamo che andasse per tutta la stagione, sebbene l'abbiamo amata e abbiamo amato alla follia, come è giusto, Jessica Lange che come attrice è stata troppo eccezionale in questa serie! Anche se mi sono un po' persa a ripensare a quanto è stata brava, il punto è che Fiona va all'inferno, dove è giusto che un personaggio come il suo stia.
Le porte dell'accademia vengono aperte da Kyle che ora, forse per restare vicino a Zoe, è diventato il maggiordomo di casa, contanto di completo da pinguino. 
Un nuovo e brillante futuro aspetta le nuove streghe, una quantità tale di ragazze da riempire totalmente l'ingresso della casa, quando per tutta la stagione il numero di streghe è stato altalenante tra tre e cinque.
Ad accogliere questa nuova generazione c'è Cordelia, insieme a Queenie e Zoe, che ora, su sua richiesta, formano il suo nuovo concilio.
Questo è un nuovo inizio, l'inizio di una nuova era, in cui le streghe tornano al loro antico splendore.

Toccante...ma decisamente poco horror. Ecco si, come dire, come Happy Ending non è proprio il massimo, ho sentito come se mancasse qualcosa. Senza contare che le streghe voodoo non esistono più dalla scorsa puntata e nessuno ha fatto una piega per questo! Mica è normale... Insomma questa fine è un po' troppo "happy" per come dovrebbe essere secondo me. Sia chiaro, mi è piaciuta, ma comunque ha qualcosa che di sicuro non va.


Reazioni:

1 commento: