venerdì 18 aprile 2014

Bad Education


Avete presente il film Bad Teacher, del 2011, con Cameron Diaz? Sinceramente a me era piaciuto il giusto. Trovavo alcuni dialoghi troppo scurrili, la protagonista che era una stronza colossale e anche un po' puttana (perdonate i termini), l'unico pregio che riuscivo a scorgere era che era recitato bene. Sinceramente questa serie non è particolarmente diversa per quanto riguarda pregi e trama.

La serie è inglese, cosa che ho pensato subito per il tipo di atmosfera che c'è nelle serie inglesi e che sono riuscita a definire solo in un modo: uggiosa. Senza contare che la comicità inglese non è proprio il massimo.
La storia si svolge in quella che sembra una scuola privata dove il protagonista, Alfie Wickers (Jack Whitehall), fa il professore di storia. A distinguerlo da Cameron Diaz non è solo il fatto che il personaggio interpretato da Whitehall è un uomo: se la nostra cattiva insegnante era una stronza (di nuovo, perdonate il gergo), scurrile e dal temperamento egocentrico, ma brillante, il nostro professore è un idiota. Non solo non ha carattere, ma ha al suo posto un deciso complesso di Peter Pan che lo rende incapace da affrontare seriamente qualunque cosa, la semi totale mancanza di malizia, nonché di spina dorsale che lo rende l'oggetto del bullismo di alcuni studenti, la mancanza di intelligenza che quanto meno nel film la protagonista aveva avuto, ne fanno un protagonista stile ameba di cui faremmo volentieri a meno. Wickers non ha niente di anche solo vagamente accattivante, i suoi tentativi di trovare soluzioni creano solo guai peggiori, in tutto l'episodio, 30 infiniti minuti, l'unica cosa in cui riesce è far bocciare gli studenti.
Dopo un episodio noioso caratterizzato da personaggi poco brillante e del tutto stereotipati, prima tra tutti la preside ipercattiva (sbadiglio e prego che esca fuori da qualche parte un personaggio alla Giordan di Scrubs) e una trama che lascia il tempo che trova, ho sentito il bisogno di guardare qualcosa che fosse veramente divertente, quindi dopo questa recensione vi saluto e vado a guardarmi 2 Broke Girls.
Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento