domenica 10 aprile 2016

Vampire Knight: uscirà un sequel?


Ciao a tutti, miei cari lettori. Ho avuto una settimana folle, sono rimasta indietrissimo con qualunque cosa e sono pure abbastanza a pezzi, ma ora eccomi di nuovo qui a chiacchierare e l'argomento scelto per oggi sono i manga!!!! 

Lasciamo perdere il servizio delle Iene, stendiamoci un velo (o una colata di cemento) sopra, che secondo me se ne è parlato a sufficienza. Oggi parliamo ovviamente dei miei amatissimi shoujo e in particolare di un fenomeno recente che sembra colpire diverse mangake.

Iniziamo con questa notizia: sembra che Vampire Knight, il manga di Matsuri Hino che tante polemiche ha alzato per il finale sbrigativo (e qui sono insorta anch'io perchè dopo 18 volumi, tu mi devi dare un finale degno di nota o devi essere lapidata!), avrà un sequel. Non è poi molto sorprendente considerando che dalla sua conclusione al manga si sono aggiunte ben quattro one-shot, che immagino abbiano riscosso parecchio successo tra il pubblico nipponico. Il primo a riportare la notizia sui social italiani è stato Manga Forever, abbastanza attendibile, sebbene non rientri tra le mie fonti privilegiate. Sono andata allora a controllare sul sito della casa editrice senza trovare un tubo, allora ho cercato in giro su internet e ho trovato diversi siti spagnoli che riportavano la notizia. Sembra che la notizia sia vera (e che io faccia schifo a trovare le cose sul sito dell'Hakusensha, a meno che non si tratti di nuovi manga che leggerei volentieri).

Ultimamente stiamo assistendo spesso a questo chiamiamolo "fenomeno", un ritorno alle vecchie opere: Vampire Knight di prossima uscita, Marmalade Boy Little di Wataru Yoshizumi, la cui pubblicazione è in corso in Italia, e Fruits Basket Another di Natsuki Takaya, sono tre esempi di questo fenomeno. Scarsità di nuove idee o ricerca di successo, non so dirlo (tranne per la Takaya, che ha fatto il sequel dell'amatissimo Furuba per pubblicizzare la ristampa del manga), fatto sta che queste conosciutissime autrici si sono messe a rimaneggiare i loro vecchi manga, conclusi da anni, per farne un seguito. Un male o un bene? Temo che in alcuni casi il rischio sia di rovinare la vecchia opera, anche se sinceramente la notizia del seguito di Vampire Knight è assolutamente gradita. 

Un'ultima notina a parte: se navigate sul sito dell' Hakusensha non andate assolutamente su Lala online. Ricordate Lala online è il male! (colei che continua a sfogliarci i manga in giapponese senza capirci una cippa). E' il male! Il male!

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento