martedì 20 dicembre 2016

Film di natale: i classici imperdibili



Buonasera a tutti lettori,
credo sia l'ultimo post sui film di natale che faccio, non me ne sono rimasti altri...
I classici film di natale, quelli che vengono proposti (e riproposti, e riproposti, e riproposti ) ogni anno, ma che ci guardiamo sempre perchè se non lo facessimo non sarebbe natale! Ma quali sono i più carini? Beh, io ne ho scelti tre dal mucchio. Spero siano anche i vostri preferiti!!!!


Miracolo nella 34ª strada


Miracolo nella 34ª strada non è un classico di natale, è il classico, il film di natale per eccellenza. Non importa quanto sia vecchio, quanto gli attori non abbiano fatto altro che tu potresti ricordare. Miracolo nella 34ª strada è il film che ti fa pensare al natale, il primo che ti viene in mente, con tutta la sua poesia e tutti i sogni che da bambino puoi avere su Babbo Natale.

La storia, per i pochi che non la conoscono, è la seguente: 

Dorey Walker è una giovane donna abbandonata alcuni anni prima dal marito. Ha un figlia di otto anni ed è direttrice dei servizi speciali di un grande magazzino di New York. In occasione del Natale sostituisce l'uomo, un ubriacone, che interpreta il ruolo di Babbo Natale per promuovere le vendite del grande negozio. Il prescelto è un vecchio signore, Kriss Kringle, che prende molto sul serio il suo ruolo. È convinto infatti di essere il vero Babbo Natale.


Mamma, ho perso l'aereo


Mamma, ho perso l'aereo è un altro di quei classici associato al natale che ogni anno ci viene riproposto. Comico, sempre divertente, con un finale che incarna l'ideale di famiglia amorevole, che però viene distrutto dall'inizio del film, risulta essere anche questo un film irrinunciabile da guardare(e riguardare) a natale.

La storia inizia con due famiglie che decidono di andare in vacanza in Francia. I componenti se ne partono allegri, pimpanti e un po' nervosi, insicuri sull'aver ricordato di prendere tutto il necessario. La madre di Kevin però ha rinchiuso il bambino in soffitta, in castigo. Così nella fretta Kevin, ennesimo fratello di una squadra di bambini alquanto numerosa, viene dimenticato a casa. All'inizio si diverte un mondo ma poi comincia a preoccuparsi, soprattutto quando giungeranno a fargli visita due ladri alquanto maldestri. Li sistemerà per le feste.



Canto di Natale

Scegliete la versione, l'anno... Preferite il libro? Il film? Quale dei due? E se il film quale? 
A natale non ci si può proprio dimenticare di questo grandissimo classico! 
Tratto dal romanzo di Charles Dickens, la storia ha avuto diversi adattamenti cinematografici, alcuni episodi di alcune serie tv addirittura hanno riproposto questa trama, con alcuni adattamenti ovviamente.  L'adattamento cinematografico più recente è del 2009, della Walt Disney Pictures .
Il protagonista Ebenezer Scrooge si trova a ritornare al Natale passato in cui è amato, al presente che sta vivendo e al futuro dove si ritrova solo, triste e odiato da tutti.
Tre fantasmi lo accompagneranno nel viaggio. In particolare il fantasma del Natale presente e quello del Natale futuro gli faranno cambiare atteggiamento, inducendolo ad essere più buono e generoso.


Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento