sabato 21 dicembre 2013

Lothaire by Kresley Cole


O anche come illudersi e rimanerci male da soli...

Titolo:  Lothaire
Autore: Kresley Cole
Collana:  Narrativa
Costo: €12.00

Disponibile in libreria dal 23 gennaio 2014 e in ebook già presente a € 3,99 ( prezzo promozionale fino al 6 gennaio - poi €6.99)
Trama: Guidato dalla sua insaziabile sete di vendetta, Lothaire, il vampiro più spietato del Lore, trama per conquistare la corona dell’Orda in cambio dell’anima della sua nuova e incantevole prigioniera, Elizabeth Peirce. Ma ben presto la giovane umana comincia a tentarlo facendogli perdere la ragione...La vita di Elizabeth è stata un vero inferno, anche prima che una creatura malvagia come lui la rapisse sottraendola al braccio della morte. Anche se Lothaire ha in mente di sacrificarla, il vampiro sembra desiderare il suo tocco, la circonda di lusso e di piacere sensuale. Per cercare di salvare la sua anima, Elizabeth decide di arrendersi con il proprio corpo, e nel frattempo giura a sé stessa di non cedere anche con il proprio cuore. Ma è più difficile di quanto pensi, perché tutto dipende dalla scelta di Lothaire: nel giro di poco tempo dovrà decidere se portare a compimento la sua vendetta millenaria e soccombere alle miserie del suo passato, oppure rischiare tutto pur di avere un futuro d’amore con Elizabeth.
L’ultimo, emozionante capitolo di una serie che ha conquistato migliaia di lettrici in tutto il mondo.


Ora , vorrei chiarire un attimo la mia premessa. Non è che la trama mi dispiaccia o simile solo che dopo l'ultimo romanzo della Cole sono fioccate le ipotesi. Chi è la sposa di Lothaire è diventato un argomento di discussione quasi tra me e la mia migliore amica. 
Inizialmente entrambe abbiamo ipotizzato fosse Nix (la nostra valchiria veggente millenaria, talmente fuori di testa che persino un cocainomane c'è di più, ma va bene, noi la adoriamo per quello). Poi però, vista la sua attuale ed intensa storia di codipendenza con il pipistrello (scherzo) abbiamo cestinato l'idea. In realtà a farmi pensare che potesse essere qualcun'altro è un accenno alla prigionia che Lothaire fa mentre parla con lei o con qualcun'altro, non ricordo bene. Il che sinceramente mi ha fatto nascere un'altra ipotesi valchiresca... penso ci arriverete anche voi. Chi è l'unica Valchiria che sappiamo per certo sia segregata da qualche parte? Ma Furie ovviamente. E si tratterebbe di un casino assurdo se fosse furie. Ma io pensavo (ero stranamente sicura anche se ora non ricordo perchè), che la Sposa di Lothaire fosse una valchiria e di conseguenza il nome che zompettava nella mia mente era uno: Furie...
Invece mi sono ritrovata a leggere questa trama... e a rileggerla... e a guardare sul blog per vedere che non ci fossero errori nei nomi... e a rileggerla.... Infine davanti all'ineluttabile verità mi sono arresa...  Insomma, ci sono rimasta malissimo =_=
Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento