venerdì 15 novembre 2013

Rimpianti

Buongiorno a tutti!
Quando stamattina mi sono svegliata e ho visto che aveva smesso di piovere ho fatto un salto di gioia. Odio girare con la pioggia. Ovviamente il mio stato di semi-zombi dovuto a mancanza di sono ha fatto si che il mio salto fosse solo mentale, il mio corpo ciondolava tra la camera e il bagno.
In questi giorni mi sono messa a guardare gli episodi della prima stagione di Being Erica e nel primo episodio
Erica fa un elenco dei suoi rimpianti più grandi, si siede e butta giù un elenco di tipo tre pagine. La cosa assurda è che scrive giusto una frase, quindi quanto cavolo era lungo quell'elenco?! Guardando l'episodio ho inevitabilmente iniziato a pensare ai miei di rimpianti, a cosa avrei scritto nel blocco appunti del dottor Tom se seduta su quella sedia ci fossi stata io.
Provate per un attimo ad immaginarvi: siete seduti su una comoda poltrona imbottita e avete in mano una penna e un blocchetto a quadretti bianco. Che cosa rimpiangete? Cosa avrete voluto fare e non avete fatto? Quali scelte avreste potuto prendere e non avete preso? Qual'era la strada che secondo voi sarebbe stata la migliore da prendere ora che ne avete imboccata un'altra?
Mi sono posta un pò tutte queste domande e non ho ben saputo che dire. Anche pensandoci devo ammettere che essenzialmente non ho grandi rimpianti, infatti mi sono solo venute in mente una quantità di cose un pò superficiali come: avrei studiato di più per un esame o avrei reagito in modo diverso a una situazione...
Non so se sia perchè cerco sempre di considerare anche le cose più negative come una sorta di esperienza aggiuntiva che si va a incastrate con gli altri pezzi nel bagaglio che ti porti dietro. Così anche quando succede qualcosa di spiacevole e sul momento ci sto male, ma male veramente, e ci rimugino ossessivamente, poi mi dico che è comunque un'esperienza fatta, è comunque una ricchezza aggiunta. Certo, prima di pensarla così devo riuscire a digerire la cosa, ma una volta che questo è fatto non riesco più a vedere quello che è successo in una luce così negativa da rimpiangerlo...
Forse si hanno rimpianti solo se si è scontenti del luogo in cui si è arrivati e io, almeno per ora, non riesco ad esserlo. Penso a dove sono ora, quello che sto vivendo, le persone che ho conosciuto e a cui mi sono legata, non riesco ad avere veri e propri rimpianti.
Ho più che altro speranze che le cose vadano bene in futuro
Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento