mercoledì 26 ottobre 2016

Mahou Tsukai no Yome (The Ancient Magus Bride) di Kore Yamazaki


Nonostante avessi già parlato spesso di questo manga ancora non lo avevo recensito, quindi eccomi qui a farlo per la prima volta: un manga che parla di magia, fate e oscure creature spaventose nate nel più antico folklore e sapientemente romanzate dall'abile pennina di Kore Yamazaki!

The Ancient Magus Bride
titolo originale Mahou Tsukai no Yome
di Kore Yamazaki
Volumi: 5 (in corso)
edito da Starcomics
Anno di pubblicazione: 2009

Casa editrice:  Ichijinsha
Rivista:  Comic Zero Sum
Genere: shonen, commedia, fantasy, soprannaturale, romantico

Chise Hatori ha solo sedici anni ma ha già perso tutto: non ha più una famiglia né speranze per il futuro, addirittura viene venduta ad un asta, e per sua scelta! A comprarla per una cifra a dir poco stratosferica è un essere molto particolare, con l'aspetto di un uomo e le faccia a forma di teschio di capra di nome Elias Ainsworth. Elias è una specie di stregone e dopo l'asta, con la magia, porta Chise a casa sua e le dice che da quel momento in poi lei sarà la sua apprendista, come tale parte della famiglia e che quella da quel momento in poi sarà la sua casa. Quella stessa  sera , dopo averla aiutata con alcune fate, le dirà anche che è intenzionato a fare di lei la sua sposa.
Voto:


Il manga è bellissimo e non parlo solo dei disegni o delle tavolte incredibilmente curate, ma anche del meraviglioso intreccio e della caratterizzazione dei personaggi.
Chise è una protagonista abbastanza orginale: in barba agli animi puri o ai personaggi irragionevolmente ottimisti, che vedono solo il buono e tentano di pensare positivamente al futuro, abbiamo una ragazza che ne ha passate tantissime, in cerca di un casa o un posto a cui appartenere, dal carattere chiuso, ma forte. Chise non è ottimista, anzi è piuttosto realista, non ha paura di dire che la sua capacità di vedere le creature soprannaturali l'ha portata spesso all'infelicità. Il suo rapporto con Elias è molto particolare, in quanto Elias, per sua stessa natura, è una persona estremamente misteriosa.
Inizialmente non si è nemmeno sicuri che Elias sia umano, quando poi arriva da lui stesso la conferma di non esserlo sei ancora più incerto. Tuttavia ciò che lo lega a Chise sembra essere un sentimento sincero e il loro rapporto continuerà ad evolversi nel corso della storia, assumendo varie sfumature.
Meravigliosi personaggi e un insieme di panorami incantevoli, accompagnano le vicende dei protagonisti che si snodano lungo strade inaspettate e ricche di magia e misteri, accompagnando i protagonisti in avventure incredibili. Dalla terra dei draghi, al paese dei gatti, passando per lo sperduto paesino dove vivono Chise e Elias insieme alla fata Silver, Kore Yamazaki, con maestria, ci mostra un mondo affascinante e incredibilmente meraviglioso, che nasconde davanti alla sua splendente bellezza un'oscurità ricca di imprevedibili pericoli, spesso letali.

Consigliatissimo a chi ancora non lo ha!

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento