venerdì 23 ottobre 2015

Amori&Incantesimi


Avendo già parlato di questo film l'anno scorso, proprio in un post dedicato ad Halloween, ho pensato che forse non era il caso di riesumarlo, ma alla fine, dopo aver visto il film per l'ennesima volta non ho resistito... Nessun film per me è adatto ad Halloween più di "Amori&Incantesimi"
Nel lontano 1998 mi innamorai perdutamente di "Amori&Incantesimi". Ricordo con chiarezza che noleggiai la videocassetta (ma esistono ancora? O.o) e lo riguardai almeno tre volte prima di restituirlo. Le attrici erano bravissime, due premi oscar che facevano la parte di due streghe e di due sorelle molto diverse tra loro, ma unite da un legame profondo. La magia in tutto questo appariva qua e là con note che davano un che di unico a tutta la storia, ma andiamo con ordine....

Il titolo originale del film è Pratical Magic, girato nel 1998 il film dura all'incirca un'ora e mezzo (esattamente 103 minuti) ed in Italia è stato distribuito dalla Warner Bros. Come si intuisce dal titolo il film è una commedia fantasy con qualche nota sentimentale. Tra i molti attori del cast, spiccano i due premi oscar Sandra Bullock e Nicole Kidman, che interpretano le due protagoniste, le sorelle Owens
La trama è la seguente:  Le sorelle Gillian e Sally Owens vengono allevate dalle zie dopo la morte dei genitori. Entrambe hanno poteri magici che utilizzano fin da bambine, ma il fatto di essere "speciali" ha un prezzo: la loro famiglia è infatti oggetto di una maledizione, secondo cui ogni uomo di cui si innamorano è destinato a morire. Le due sorelle reagiscono a ciò in modo diverso: Gillian utilizza i suoi poteri senza problemi passando da un uomo all'altro, mentre Sally cerca di crearsi un'esistenza normale e rimane distrutta dalla morte del marito. In seguito a ciò, Sally torna a vivere dalle zie giurando che le figlie Antonia e Kylie che non praticheranno mai la magia.
Un giorno Gillian chiama Sally disperata perché il suo ultimo uomo, Jimmy, l'ha picchiata. Sally corre in aiuto della sorella, ma finisce solo per ritrovarsi in una brutta situazione. Jimmy infatti obbliga Sally a eseguire i suoi ordini prendendo in ostaggio Gillian. Tuttavia le due donne sono streghe e trovano il modo di comunicare, accordandosi per stordire l'uomo con la Belladonna, solo che ne usano una dose eccessiva e lo uccidono. Dopo aver provato a rianimarlo con un incantesimo senza alcun successo, Sally e Gillian lo seppelliscono nel giardino della casa delle loro zie. Questo è solo l'inizio dei loro molti guai.

Recentemente ho scoperto che questo meraviglioso film è tratto da un romanzo di Alice Hoffman che, tra le altre cose, è stato anche tradotto in italiano e pubblicato dalla Sperling & Kupfer con il titolo "Il giardino delle magie". Purtroppo il libro è totalmente introvabile ormai, ma prima o poi spero di riuscire a leggermelo, magari in ebook.

Come si intuisce dalla premessa e da altre frasi qua e là io amo profondamente questo film, semplicemente lo adoro. Ricordo ancora quando alle medie andai a Salem e nel museo trovai tra i gaget anche questo film (forse perchè parlava di streghe). La storia è ben costruita, adoro le streghe e queste streghe sono fantastiche, così come le attrici che le interpretano. Per non parlare poi dell'ambientazione: casa Owen è bellissima, gli scorci dell'isola che si vedono sono meravigliosi. E poi, beh, ragazzi, manca una settimana ad Halloween e niente più di una famiglia di streghe per questa festa.



Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento