giovedì 29 ottobre 2015

The Lizzie Borden Chronicles


«Lizzie Borden took an axe
And gave her mother forty whacks.
When she saw what she had done
She gave her father forty-one.»

Siamo agli sgoccioli, manca pochissimo ad Halloween e per una volta vi propongo qualcosa.... un telefilm... che di soprannaturale non ha niente:  The Lizzie Borden Chronicles.
Più che di serie tv si parla di mini serie televisive. "The Lizzie Borden Chronicles" è una mini serie di 8 episodi prodotta da Lifetime e andata in onda quest'anno. La serie prende spunto dalle vicende di un crimine reale avvenuto alla fine dell'800 , in cui la giovane Lizzie Borden venne incriminata per l'omicidio dei genitori, per poi essere assolta. 

La storia si svolge dopo il proscioglimento di Lizzie e narra per lo più le vicende di lei e della sorella, in cui la protagonista, sebbene sia un'omicida, non può che piacerti in qualche modo. Lizzie è senza scrupoli, a volte perfino crudele, non prova rimorsi ad uccidere e già durante il primo episodio assistiamo a ben due omicidi: quello dell'uomo che voleva mandare sul lastrico le Borden e quello del fratellastro delle suddette, che le stava ricattando. Con un'astuzia degna del migliore dei serial killer (si deve pensare che si era alla fine dell'800), Lizzie riesce a far ricadere la morte del primo sul fratellastro e a spacciare la morte di quest'ultimo per un suicidio dovuto al senso di colpa. Unico problema? In città è arrivato un detective privato per indagare proprio su di lei e ben presto le vicende si faranno sempre più violente e insanguinate, il numero dei morti aumenterà lentamente (tanto che iniziavo a chiedermi se quello non sarebbe diventato un villaggio fantasma), e mentre i bambini continuano a canticchiare la canzoncina "Lizzie Borden took an axe", Lizzie continua a mietere vittime.

La bravissima Christina Ricci, già protagonista del film "Lizzie Borden took an axe" del 2014 , qui torna per l'occasione a vestire i panni della bella e sociopatica Lizzie, pronta ad uccidere chiunque si frapponga tra lei e i suoi desideri. La romanzata ragazza di questa breve serie è sicuramente molto diversa dalla  Lizzie reale di quei tempi, di fatti molte cose del tutto inventate sono state aggiunte nel film e nella serie. La Ricci interpreta meravigliosamente Lizzie Borden, facendola apparire una donna decisa, controversa e a tratti seducente, un personaggio che non puoi del tutto odiare, ma che non può nemmeno del tutto piacerti.

The Lizzie Borden Chronicles in pratica racconta le vicende di un'affascinante omicida, quale mini serie migliore per Halloween?



Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento