lunedì 16 ottobre 2017

iZombie: un telefilm facile da amare



Buonasera! =3
Per ora sono riuscita a rispettare la tabella di marcia!!! EVVIVA!
Oggi, come tutti i lunedì di questo mese (ve ne eravate accorti?) parliamo di telefilm! Ovviamente parliamo di un telefilm particolare, uno molto a tema e visto che cercando non ho trovato la recensione (non ero sicura di averla già fatta o meno) eccomi qui a parlare di iZombie.

iZombie è una serie televisiva andata in onda la prima volta nel marzo 2015 e che oggi è arrivata alla terza serie. Nonostante la tipologia crime, la serie ha un'impronta marcatamente soprannaturale e un infinità di risvolti comici, che la rendono apprezzabile da un'ampia fetta di pubblico.


La storia è quella di Olivia Moore, una studentessa modello della facoltà di medicina, a Seattle. Olivia, chiamata Liv dagli amici, ha una vita piena e felice: vive con la sua migliore amica ed è fidanzata con un ragazzo meraviglioso.
Un giorno però tutto cambia. Durante una festa a bordo di una barca viene ferita da un ragazzo in preda a un attacco psicotico dovuto a una nuova droga. Risvegliatasi dentro a un sacco per cadaveri, Liv capisce di essere diventata una zombie. Determinata a restare più umana possibile, cerca di continuare la sua vita come una persona normale, senza far del male a nessuno. Rompe con il proprio fidanzato, spaventata dall'idea di poterlo infettare e per tenere a freno il suo appetito da zombie si fa assumere presso il dipartimento di medicina legale, gestito dal dottor Ravi Chakrabarti, così da avere facile accesso ai cervelli umani senza fare del male a nessuno.
Mangiare il cervello delle persone la porta però ad avere delle visioni della loro vita e della loro morte. Per questo, spinta da Ravi, Liv decide di aiutare nelle indagini il detective della omicidi Clive Babineaux, ma ben presto nella sua vita ritorna lo spacciatore della barca, quello che aveva la droga che ha trasformato le persone in zombie.


Dopo tre stagioni, cure per la "zombite" mancate, colpi di scena a non finire e amori travagliati ... e una specie di apocalisse zombie tra le altre cose... in queste tre stagioni iZombie ha saputo farsi valere e la quarta in arrivo sicuramente è sicuramente molto attesa.
Parte del suo successo è indubbiamente dovuto a Rose McIver, l'attrice che interpreta Olivia Moore e che riesce in ogni episodio a creare un personaggio diverso (a causa del cervello mangiato da Liv, assume la personalità della persona a cui apparteneva), senza farla sembrare mai forzate, ma spesso tirandone fuori l'aspetto comico.

In definitiva iZombie è uno di quei telefilm che apprezzi facilmente e con un atmosfera perfetta per Halloween!


Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento